Condividi: 

Le avventure #MyTrangoTower terminano nel cuore delle Dolomiti: Una storia vanlife con Michael e Viktoria di BlueMoon The Crew.


La serie di avventure firmate #MyTrangoTower si ferma nel cuore delle Dolomiti con la storia di Viktoria e Michael. I due giovani instagrammer austriaci ci porteranno dalla Slovenia alla Val Gardena assieme al loro van e alle immancabili Trango Tower!

“La vita è fatta di amici e splendide avventure.”

Lo scorso settembre abbiamo deciso di fare i bagagli, chiamare alcuni amici, prendere l’attrezzatura e le nostre macchine fotografiche, e caricare il tutto nel nostro Volkswagen T4 van per imbarcarci in una nuova avventura.
La strada è il posto che personalmente ci rende più vivi ed entusiasti. Scoprire posti sconosciuti, riscoprire sé stessi, fare esperienze mozzafiato in posti selvaggi: questo è ciò che meglio rappresenta il vero significato della vita. Quando siamo partiti da casa, quello che vedevamo davanti a noi non era solo una strisci d’asfalto pronta a portarti da qualche parte, ma giornate ricche delle persone a cui si vuole bene, camminate fantastiche, panoramici stupendi, musica e falò.

La nostra avventura è iniziata nelle Alpi austriache, è proseguita fino al Parco Nazionale Triglavski in Slovenia e si è conclusa in uno dei nostri posti preferiti, nelle splendide Dolomiti del Süd Tirol.
Partendo da casa nostra in Austria ci siamo diretti verso il grande parco nazionale Triglavski, che si estende lungo il confine italiano e austriaco. Un posto magico, dove è possibile immergersi totalmente nella natura grazie ai suoi splendidi laghi, fiumi e alla sua vasta flora, capace di trasmettere qualsiasi tipo di emozione.

Ma per quanto ci possano piacere i bellissimi fiori locali, amiamo più la montagna della botanica e così, una bella domenica pomeriggio, abbiamo deciso di scalare il monte Mangart. Un’incredibile via ferrata inizia a salire dal versante italiano e continua sulla parte slovena – è incredibile pensare come culture diverse possano incontrarsi senza differenze grazie alle montagne.
I giorni seguenti abbiamo avuto modo di vivere e respirare l’aria selvaggia del Lago di Fusine e del lago del Predil, bacini di origine glaciale che sorgono in una sorta di anfiteatro calcareo creato dalla dorsale del Picco di Mezzodì. Fortunatamente, durante il nostro percorso abbiamo incontrato delle persone attrezzate e disponibili a prestarci dei binocoli, e grazie a loro (e alla loro pazienza) abbiamo cercato di scovare i famosi orsi che popolano queste montagne. Anche se non abbiamo avuto successo, è stata un’esperienza fantastica!a!

Ma di tutto il viaggio, la nostra tappa preferita è stata quella nelle cosiddette Dolomiti Friulane, appartenenti al gruppo delle Alpi Carniche.  Un’area assolutamente intatta e naturale, calma e pacifica, ancora lontana dal caos del turismo montano.
Il nostro obiettivo principale era quello di vedere l’affascinante campanile di Val Montanaia, nell’alta Val Cimoliana. Per raggiungere questo splendido monolite alto quasi 300 metri, è possibile partire dal Rifugio Pordenone per una camminata di circa tre ore su strada sterrata. Da qui si può godere di un panorama mozzafiato sulla piccola valle e ammirare in pace la bellezza unica e suggestiva di questa guglia solitaria.

In vetta al campanile è presente una campana, portata lì nel 1926 grazie al coraggio di ventidue alpinisti locali. È grazie a loro, se oggi è possibile sentire echeggiare nella vallata il leggero tintinnio bronzeo: “Audentis resonant per me loca muta triumpho” recita la scritta presente sulla campana.
Dopo esserci presi anche questa soddisfazione, con grande gioia ed il cuore ricco di nuovi ricordi siamo tornati al van e abbiamo trascorso una piacevole serata in compagnia di amici, un falò e tante risate. E poi finalmente dritti a letto nel nostro hotel a quattro ruote, pronti per la prossima avventura

Abbiamo deciso di trascorrere i giorni seguenti in Val Gardena, un posto a dir poco spettacolare. Io mi domando, ci si può innamorare più volte dello stesso posto? Non saprei spiegare come questo sia possibile, ma è esattamente quello che accade ogni singola volta che veniamo in Süd Tirolo.
Tutte le sue tortuose strade che disegnano i versanti dei passi, la roccia bianca e grezza delle Dolomiti capace di illuminare la notte, e le sue piccole aree per campeggio rendono questo posto uno dei nostri preferiti, dalla bellezza capace di travolgerci ogni volta come fosse la prima. La cosa ancor più singolare, è che non solo ci innamoriamo sempre di più delle Dolomiti ma anche delle persone che ci abitano, della loro cultura, del loro linguaggio del loro dialetto.

Ogni volta speriamo sempre di poter rimanere un po’ di più ma purtroppo anche questa volta è arrivata l’ultima notte, l’ultimo tramonto sulla cima del Passo Gardena e ultimo caffe caldo per scaldarci. Purtroppo, è arrivata di nuovo l’ora di partire.
Ma torneremo ancora, sicuramente.

 

Attrezzatura:
Gli unici scarponi cha abbiamo scelto di portare con noi sono i La Sportiva Trango Tower GTX. Come pforse saprete o potrete immaginare, quando si viaggia in van lo spazio è poco, quindi diviene necessario scegliere bene la propria attrezzatura e portare il minimo indispensabile.
Questi scarponi non ci hanno mai abbandonato sulle escursioni lunghe o sulle più difficoltose vie ferrate. Sono precisi, comodi, leggeri, sicuri, e in ogni situazione hanno saputo dimostrare il loro valore e la loro funzionalità in modo eccelso.
Per quanto riguarda i pantaloni: ARCADIA PANT  dedicati al mondo del running invernale, sono perfetti anche per le camminate in montagna. Leggeri e comodissimi, sono stati fedeli compagni di Viktoria durante la maggior parte delle escursioni.
TX MAX PANT “sono perfetti per andare in montagna ed arrampicarsi, ma rappresentano una buona scelta anche per le escursioni” dice invece Micheal.

About the authors: Viktoria e Micheal sono due giovani ragazzi austriaci, amanti del mondo outdoor a alla costante ricerca di nuove avventure nella loro “casa blu a quattro ruote”. Il loro obiettivo principale è “invitare gli altri a scoprire il mondo outdoor e divertirsi” Sul loro bellissimo account Instagram potrete trovare foto incredibili di avventure meravigliose, l’ideale se siete in cerca di ispirazione! Siete interessati? Scopri di più su @bluemoonthecrew !

 

>> Scopri inoltre le avventure firmate #MyTrangoTower sul landing page dedicata 

 

Highlight Products