Cos'è l'arrampicata e chi può praticarla? - Consigli per principianti

L'arrampicata è per tutti! Questa attività così unica unisce giovani e meno giovani, uomini e donne, normodotati e disabili. Non ci sono limiti, nessuno viene giudicato. Individua la tua sfida, stabilsici il tuo livello e segui il tuo cuore. L'arrampicata è un’attività semplicemente meravigliosa - non è ripetitiva e non ti sembrerà di essere in palestra ad allenarti con i pesi. Ha analogie con la danza, le arti marziali e la ginnastica, attività che richiedono agilità e una mente calma. Detto ciò, quando si tratta di altezze per divertirsi non occorre essere bravi o essere in gran forma - l'arrampicata è un'attività naturale, siamo nati per praticarla!

Cos'è l'arrampicata e chi può praticarla? - Consigli per principianti

Arrampicata per principianti: come iniziare?

Oggi la maniera più semplice per avvicinarsi all’arrampicata è praticandola indoor. Le nuove palestre per arrampicata sono un luogo meraviglioso, inclusivo e a misura di cliente. Si possono noleggiare le scarpe e non c'è bisogno di andare molto in alto - puoi iniziare con il bouldering (un’arrampicata senza corde ad altezze minori fatta sopra dei tappetini, dopo la quale puoi riscendere o saltare giù). Se lo desideri, in alcune palestre puoi provare l'arrampicata su corda.

Iscriviti ad un corso introduttivo, con noleggio dell'attrezzatura incluso e un istruttore che ti mostrerà le corde. Se hai voglia di avventurarti all'aperto, puoi prenotare un corso in un centro outdoor, facendoti accompagnare da una guida o avventurandoti con altri scalatori esperti. A questo punto potresti aver voglia di acquistare il tuo primo paio di scarpe, una sacca e in un'imbragatura, gli elementi essenziali dello "starter pack" dello scalatore.

 

I diversi tipi di arrampicata

Indoor

L'arrampicata è tra gli sport che crescono più rapidamente al mondo e ovunque stanno nascendo palestre dedicate, soprattutto nelle grandi città. Con una rapida ricerca su internet troverai quella più vicino a te. In alcune palestre si pratica solo il bouldering, mentre altre offrono anche corsi di arrampicata con corda. Nel caso dell'arrampicata su corda, si inizia con il metodo della c.d. “top-rope”: la corda è ancorata al di sopra dello scalatore e, per questo, non ci sono cadute da grandi altezze. Tuttavia, gli arrampicatori più esperti spesso passano al metodo del c.d. "leading" -  in questo caso, lo scalatore aggancia la propria corda ai punti di ancoraggio (conosciuti come "quickdraws") man mano che sale, con il risultato che possono esserci cadute da altezze più importanti. L'arrampicata su corda indoor è un’attività sicura e divertente, a patto che venga rispettato rigorosamente il protocollo di sicurezza.

 

Outdoor

L'arrampicata su roccia è una magnifica attività che si svolge in alcuni dei paesaggi naturali più belli e spettacolari della terra, dalle imponenti pareti delle montagne alle profonde gole dei fiumi, le imponenti scogliere del mare e le vaste distese rocciose. Si pratica su svariati tipi di roccia, dal granito al calcare e all'arenaria - ogni arrampicata è anche un'affascinante lezione di geografia e geologia.

 

Bouldering

Non c'è bisogno di andare tanto in alto per apprezzare le gioie dell'arrampicata sulla roccia vera, ci sono molte aree per il bouldering nel mondo: Fontainebleau in Francia, Hueco Tanks negli USA, Magic Wood in Svizzera, Val Di Melo in Italia, Al Barracin in Spagna, The Peak District nel Regno Unito, Castle Hill in Nuova Zelanda e molti altri. Hai bisogno solo delle tue scarpe, di un sacchetto portamagnesite, di un crash-pad portatile e di un compagno che sappia che sei via! Sono disponibili molte guide al bouldering che ti aiuteranno ad orientarti.

 

 

Arrampicata sportiva

L'arrampicata sportiva è un'arrampicata con corda che utilizza dei bulloni a espansione inseriti nella falesia per motivi di sicurezza. Il leader aggancia la propria corda ai vari bulloni fissati a intervalli regolari. È considerato uno stile di arrampicata relativamente sicuro (gli incidenti sono molto rari e di solito di lieve entià) e rappresenta una sfida di tipo ginnico e fisico: gli scalatori possono spingersi fino ai propri limiti, sapendo di poter contare sulla corda in caso di caduta.

L'arrampicata sportiva è praticata in tutto il mondo: alcune delle zone più famose sono Rodellar, El Chorro e Terradets in Spagna, Gorge du Verdon e Ceuse in Francia, Arco in Italia, Flatanger in Norvegia, Kalymnos in Grecia, Smith Rock e Red River Gorge negli Stati Uniti e le Grampian Mountains in Australia, per nominarne solo alcune.

  

 

Arrampicata tradizionale

L’arrampicata tradizionale si pratica su falesie senza utilizzare bulloni per la protezione fissa: lo scalatore deve proteggersi utilizzando un’apposita attrezzatura che funga da “protezione passiva”. Si tratta di "nuts" (cunei metallici) o “friends”, che devono essere collocati nelle fessure disponibili. Questa particolarità richiede una notevole pratica, ma l'arrampicata tradizionale può comunque essere svolta in relativa sicurezza a patto che l'arrampicatore acquisisca esperienza in modo graduale e progressivo.

L'arrampicata tradizionale è così chiamata perché è stata la prima tipologia di arrampicata su roccia a essere sviluppata. Nasce nell’ambito come "ramo" dell'alpinismo, e a partire dagli anni '50 è stata praticata in aree come il Regno Unito, le Dolomiti, le Alpi francesi e Yosemite negli Stati Uniti.  

 

 

Arrampicata monotiro e a più tiri

In molti casi la lunghezza delle arrampicate è dettata dalla lunghezza della fune per l'arrampicata standard, che di solito varia da 50m a 70m. Se un arrampicatore sale per una lunghezza di corda e poi scende a terra (di solito tramite una calata o una calata a corda doppia, in inglese "abseiling"/"rappelling"), si parla di arrampicata "monotiro". Se però la falesia è molto più alta, il primo di cordata salirà il primo tiro, si ancorerà mettendosi in sicurezza e il suo compagno affronterà poi la seconda cordata (top-rope). Passeranno poi al secondo tiro, e via fino a raggiungere la cima. Questo metodo è noto come arrampicata "a più tiri". 

 

Altri tipi di arrampicata

L'arrampicata è un'attività ampia e diversificata, che va dalla “Arrampicata Big wall” (che si svolge su enormi pareti di roccia di oltre 200 metri) al “Deep Water Soloing” (arrampicata senza corde sopra il mare), all'arrampicata su ghiaccio, all'arrampicata alpina e all'alpinismo d'alta quota.

Tuttavia, chi si avvicina a questa pratica generalmente è attirato dal bouldering e dall'arrampicata sportiva - tanto outdoor quanto indoor - che probabilmente sono gli stili più intuitivi e diffusi.

 

Come differenziare i percorsi e i livelli di difficoltà

I gradi di difficoltà danno agli scalatori un'indicazione approssimativa della difficoltà di ogni via o dei c.d. “problemi” del bouldering. Tutti i sistemi di classificazione usati nel mondo hanno una cosa in comune: sono soggettivi! Per quanto i gradi di difficoltà tentino di tenere conto delle differenze di altezza e di corporatura, gli scalatori continueranno a discuterne all'infinito!

 

Generalmente nelle palestre è il tracciatore ad assegnare il grado di difficoltà alla scalata, mentre per le arrampicate su roccia questo compito è comunemente affidato alla persona che fa la prima salita e/o "sistema" i bulloni per la scalata (ed è anche colui che le darà un nome). Le informazioni sull'arrampicata sono poi registrate in una guida, insieme a mappe e "topos" (diagrammi della falesia) per aiutare ali altri ad identificare la via scelta. Il sistema di classificazione più utilizzato per l'arrampicata sportiva è il “Sistema francese". Questi gradi di difficoltà partono da 3 o 4 (salita per principianti) per arrivare fino a 9 (il limite massimo per questo sport). I valori numerici sono poi suddivisi in sub-livelli indicati da lettere - per esempio: '6a, 6b, 6c, 7a, 7b, 7c' e così via. Un sistema molto usato per il bouldering sono i gradi "V", nati negli Stati Uniti. Si va da 'V0' (un “problema” per principianti), a V1, V2, V3 e così via fino a V16, che rappresenta il limite massimo attuale. Sei confuso? Tranquillo, è normale!

 


 

Comprare l'attrezzatura giusta per l'arrampicata

Scarpe

Le scarpe da arrampicata hanno suole in gomma liscia antiscivolo e devono calzare più strette rispetto alle scarpe normali. Idealmente le dita dei piedi dovrebbero toccare la punta della scarpa, senza tuttavia essere troppo compresse. Ci vuole un po' per abituarsi, ma le scarpe fanno davvero la differenza!

La scarpa indossata dal principiante sarà un buon compromesso tra il comfort e un livello di prestazioni accettabile. I lacci aiutano a rendere la calzata più stretta, mentre il velcro permette di allacciare la scarpa in modo pratico e veloce. La maggior parte delle palestre ha diverse scarpe da noleggiare, così che tu possa farti un'idea prima di acquistare le tue scarpe da arrampicata personali.   Scopri qui come trovare le scarpe da arrampicata ideali per te.

 

 

Magnesite

La maggior parte degli scalatori usa la magnesite per migliorare la presa e proteggere la pelle dall'usura. La magnesite si trova in polvere oppure contenuta in un piccolo sacchetto di garza sigillato, noto come “Chalk ball”. Quando si fa arrampicata con corda, la magnesite è di solito tenuta in una sacca fermata in via da una cintura; quando invece si pratica il bouldering, viene portata separatamente in una borsa a secchiello più grande.

Vale la pena sottolineare come, per migliorare la qualità dell'aria, molte palestre stiano cambiando la propria policy in materia di utilizzo della magnesite: la maggior parte, infatti vieta l'uso della magnesite in polvere, alcune accettano le Chalk ball, mentre altre ammettono solo il gesso liquido. Chiedi consiglio al personale della tua palestra

 

 

Nastro

Probabilmente non avrai bisogno di usare spesso il nastro, ma è possibile che ti ritrovi con le dita indolenzite dopo le prime arrampicate: in questo caso, può essere di aiuto proteggerle con uno strato di nastro da arrampicata.

 

Spazzolino

Buona parte dei veri boulderisti porta con sé un piccolo spazzolino in crine di cavallo agganciato ad un anello della sacca, per pulire la magnesite in eccesso dalle prese dopo aver affrontato un problema. È improbabile che i principianti abbiano bisogno di uno spazzolino, almeno finché non si spostano su salite con prese più piccole e più inclinate. Ricordate che gli spazzolini devono essere morbidi e che non si devono usare spazzolini metallici.

 

Imbraghi

Puoi noleggiare un'imbragatura per le prime volte che provi l'arrampicata con corda, ma poi vale la pena investire in un imbrago proprio. Gli imbraghi da arrampicata sono leggeri e offrono una buona libertà di movimento, ma sono anche ben imbottiti ed estremamente comodi da indossare. Non occorre scegliere un modello ultraleggero e costoso, andrà bene anche un prodotto di fascia media.

 

 

Casco

I caschi da arrampicata sono simili ai caschi da ciclismo: sono leggeri, compatti e comodi da indossare. I caschi non si indossano per il bouldering e non sono obbligatori per l'arrampicata con corda all'interno delle palestre, ma sono consigliabili quando ci si arrampica all'aperto. La scelta di indossare o meno il casco è a discrezione dello scalatore. Per alcune falesie c’è un rischio maggiore di caduta massi, mentre altre comportano un’ampia serie di pericoli oggettivi. Ogni arrampicatore deve fare la propria valutazione dei rischi e, in caso di dubbio, consultare gli scalatori più esperti. 

 

 

Dispositivo di assicurazione

Il dispositivo di assicurazione è un piccolo aggeggio di metallo che si attacca al c.d. ”anello di assicurazione” anteriore dell'imbragatura con un moschettone di bloccaggio. Crea attrito nella corda e viene utilizzato per trattenere lo scalatore in caso di caduta, portandolo al suolo in sicurezza. Ne esistono diverse tipologie e ciascun istruttore avrà la propria opinione su quale è più adatto ai principianti. La maggior parte delle palestre noleggia questi dispositivi ed è importante provarne diversi e ricevere indicazioni apposite, così da poter fare l’acquisto definitivo in modo consapevole.

 

 

Corda

Non occorre acquistare la corda prima di iniziare a praticare, perché la maggior parte delle palestre ha top-rope "in-situ" per le arrampicate per principianti. Tuttavia, una volta acquisita esperienza, potresti voler investire in una corda adatta all’arrampicata top-rope e “lead”. Conosciute come “corde singole”, hanno un diametro variabile tra 8.5mm e 11mm: un diametro di 10mm-10.5mm è ottimale per la maggior parte degli utilizzi ed adatto ai principianti.

 

 

Rinvio

Il rinvio è una fettuccia corta con un moschettone a scatto su ciascuna estremità. Si usa per agganciare la corda a un bullone di protezione quando si è il primo di cordata in un'arrampicata sportiva. Quando ti arrampicherai come primo di cordata in palestra, probabilmente troverai rinvii fissati ai bulloni “in situ” - sarà solo quando sarai pronto ad avventurarti outdoor per un’arrampicata sportiva come primo di cordata che avrai bisogno di acquistare il tuo rinvio.

 

 

Ambiente

L'arrampicata si svolge in luoghi magici e selvaggi, che esigono rispetto. Non lasciare tracce della tua visita - porta a casa con te tutti i rifiuti. Sii educato quando parcheggi e non entrare in terreni privati. Ricordati che sulla falesia ci sono altri arrampicatori, stai attento a non fare troppo rumore. Usa la magnesite con discrezione. Sii gentile con la roccia e lei sarà gentile con te!

 

 

PER CONCLUDERE

Quando si tratta di promuovere la salute mentale e il benessere fisico, nonché di porsi delle sfide positive e gratificanti, sono poche le attività in grado di competere con l'arrampicata. La maggior parte degli appassionati non vede l'arrampicata come un hobby, ma come uno stile di vita e qualcosa che definisce la loro identità.

C'è sempre una nuova destinazione da visitare, un nuovo gruppo di amici scalatori da incontrare e una nuova salita da affrontare. La vita di chi si arrampica è un continuo viaggio alla scoperta non solo del pianeta, ma di se stessi.

 

Autore: Neil Gresham

CLIMBING SHOES

Kubo

Colori disponibili: 1
A partire da 129,00 €

Kubo Woman

Colori disponibili: 1
A partire da 129,00 €

Tarantulace

Colori disponibili: 3
A partire da 79,00 €

Tarantula

Colori disponibili: 3
A partire da 79,00 €

Finale VS

Colori disponibili: 1
A partire da 109,00 €

Finale VS Woman

Colori disponibili: 1
A partire da 109,00 €