FRANCESCO RIGODANZA

FRANCESCO RIGODANZA

DATA DI NASCITA: 06.10.1989
NAZIONALITÀ: ITALY

Bio


"Ho scelto l’Ultratrail per essere felice stando da schifo."


Son Francesco e provengo da Schio, sotto le Piccole Dolomiti, però sono cresciuto a Trieste e Londra, e ora abito a Padova. Un casino. Ho sempre corso. Dietro ad una palla, una mucca, o per rincorrere amici. Crescendo, quando gli spazi si sono ridotti e gli impegni "seri" aumentati, è stato naturale rincorrere la libertà tra i sentieri più diversi. Possibilmente veloce. Così il Mountain Running è diventato il mio sport nonché il momento più bello della giornata.

Intervista

1) Qual è il tuo posto preferito per correre?
Monte Pasubio, Piccole Dolomiti.
2) Qual è la tua specialità?
Ultratrail.
3) Hai una routine pre-gara?
Mangiarmi la pasta col tonno.
4) Quando e perchè hai iniziato a correre?
Ho iniziato nel 2008. Avevo 18 anni e con gli amici si voleva fare una cosa stupida, così abbiamo corso una Maratona senza allenamento. E poi è andata sempre peggio.
5) Quali sono le tue scarpe La Sportiva preferite?
Helios SR.
6) Cosa bolle in pentola?
Ricominciare a correre, possibilmente veloce. Correre la Lavaredo Ultra Trail possibilmente veloce come al punto prima. Compiere l’Alta Via delle Dolomiti di Brenta (89 km 8200 d+) meno velocemente. Percorrere il percorso della Transdhavet il più veloce di tutti.

 

In primo piano

  • 2014 Primo Trail
  • 2014 Primo ritiro ad un Trail
  • 2016 Primo Ultratrail
  • 2018 Entro nel Team La Sportiva
  • 2019/2020 Malattia + Infortunio + Pandemia