Compártalo: 

Sciacchetrail: tutto pronto per la quarta edizione, al via il prossimo 24 marzo


L'evento Ultra Trail delle Ciqnue Terre brilla delle stelle della corsa internazionale e dà il benvenuto all'ambassador La Sportiva Anton Krupicka e all'americana Clare Gallagher. Per approfondire l'identità del territorio conivolgendo famiglie e appassionati, previsti tantissimi eventi a corollario, per un weekend all'insegna dello sport outdoor.

Tutto è pronto per la 4^ edizione dello Sciacchetrail, l’Ultra Trail delle Cinque Terre al via il prossimo 24 marzo. I 47km di tracciato previsti dalla gara, che ha già fatto il tutto esaurito sui pettorali disponibili, prendono il via dal caratteristico borgo di Monterosso e si snodano attraverso vigneti e scorci unici per tornare, con un dislivello positivo di 2600m nelle gambe, al punto di partenza.

La Sportiva, che fin dalla prima edizione ha sempre fermamente creduto in questa manifestazione che va oltre il tradizionale aspetto competitivo per abbracciare e confrontarsi con il territorio e la sua identità, sarà al fianco di Sciacchetrail anche quest’anno, portando con sé un ospite d’eccezione.

Direttamente dal Colorado, sarà infatti presente a Monterosso l’icona del Trail Running mondiale e ambassador La Sportiva Anton Krupicka. L’ultrarunner americano, noto alla cronaca oltre che per la sua filosofia sportiva anche per la vittoria alla Lavaredo Ultra Trail nel 2014 e un alla prestigiosa Leadville 100, sarà per la prima volta in Liguria in occasione dello Sciacchetrail. Lo spirito della manifestazione incontra perfettamente la visione che Anton ha dello sport outdoor, ovvero quella fondamentale di ritrovarsi con l’ambiente naturale e lasciarsi alle spalle tutti i pensieri che, quando si corre in ambiente fantastici come quello delle Cinque Terre, sono semplicemente “di troppo”.

Ai nastri di partenza, anche l’atleta Sally Mcrae (Nike Trail), ormai di casa a Monetrosso: “Ha creduto in noi dall’inizio di questa avventura, quando Sciacchetrail era ancora un nome esotico e impronunciabile. Sally che ha corso in tutto il mondo ci ha ispirati e dato fiducia”. L’atleta californiana, reduce di una recente vittoria nella Tarawera Ultra Trail, condivide in pieno lo spirito dello Sciacchetrail, e verrà a Monterosso non semplicemente per gareggiare, ma anche per dire qualcosa in tema di sostenibilità e rispetto per l’ambiente, spirito condiviso da molti degli ambassador attesi del mondo outdoor.
Da non dimenticare il nome di Clare Gallagher, ambasciatrice Patagonia Trail Running, anche lei per la prima volta in Liguria per vivere sulla propria pelle la bellezza di questo evento. L’atleta residente a Boulder, in Colorado, ha vinto due anni fa la Leadville 100 Trail e nel 2017 la CCC, sorella minore della Utmb. Sempre del Team Patagonia direttamente dalla Baviera, un’atleta della nazionale tedesca Gitti Schiebel.

A questi nomi di grande rispetto si aggiungono specialisti nazionali della disciplina, di non più basso valore: L’atleta del team La Sportiva Georg Piazza, primo alla Sellaronda Trailrunning 60k e terzo al Giir di Mont 2017, Jimmy Pellegrini, recordman mondiale del maggiore dislivello positivo in meno di 24h (Team Montura), Simone Corsini, Filippo Canetta, Giovanni Paris.

Oltre all’esperienza della gara la IV edizione dello Sciacchetrail offrirà ai runner e alle loro famiglie un lungo week end di emozioni. Avrà infatti luogo, dopo il successo del 2017, lo Sciacchetrail Outdoor & Family Village dal 23 al 25 marzo, offrendo attività tra le più svariate: si passa da stand di aziende del vino locale, a degustazioni guidate e mostre d’arte, a attività sportive per grandi e piccoli come arrampicata, skateboard, mountain biking, slackline e molto altro.

Molto di più di un semplice evento sportivo, la Sciacchetrail 2018 preannuncia un weekend all’insegna dello sport Outdoor, ma soprattutto alla valorizzazione del territorio e delle sue identità.

Highlight Products