WOLFGANG HELL

WOLFGANG HELL

DATE OF BIRTH: 19.09.1980
NATIONALITY: ITALIAN

Bio

Ciò che hai imparato può essere ancora più utile al tuo prossimo.


Wolfgang Hell nasce a Lagundo in provincia di Bolzano nel 1980. Esordisce in Coppa Europa di sci alpino nel 1998 e nel 2008 partecipa alla prima gara di Coppa del Mondo. Rimane per 13 anni nella squadra nazionale di Sci Alpino diventando maestro di sci nel 1999. Ritiratosi dalle gare nel 2010, diventa allenatore di sci nello stesso anno, istruttore internazionale di arrampicata sportiva nel 2013.

Dal ritiro dalle competizioni, Wolfgang riesce a dare sfogo alla propria creatività nello sci ripido grazie alla grandissima esperienza sugli sci. Ne sono esempio le attività nelle Dolomiti di Brenta (salita e discesa dalla nord-ovest della Tosa 2015 e dalla parete sud della Brenta Alta 2016) e sull'Eiger (parete ovest 2016). Nel 2016 vive una profonda esperienza in Georgia, dove compie 11 prime salite con discese di pendii fino a 60° e con lunghezze dai 600 ai 1000 metri.

L'arrampicata è sempre stata un'attività praticata da Wolfgang, la quale gli fa maturare forti emozioni dal 2012, facendogli anche guadagnare il titolo di Guida Alpina nel 2015. Alcuni esempi sono la salita invernale della via "Cold Fusion" sul Sassolungo nel 2012 (7-, Wi  5+, M8, 950m), quella on sight della difficilissima via trad di misto “Senza Piombo” in Val Lunga nel 2013 (M 10, Wi 5+, 220m) e le vie Aufpassn! Style Simhild (7c/A0, 450 m sul Catinaccio) e Clarissima (55° e 3, WI 6, 870 m, Nord del Zebru).

Il 2017 è un anno molto difficile per Wolfgang a causa di un grave infortunio alla mano sinistra, al quale dedicherà quasi due anni di intensa fisioterapia ed allenamento per riprendersi al 100%. In questi anni riesce anche a concentrarsi sul mostrare alle proprie figlie (3-5 anni) le opportunità che l'ambiente naturale concede. Il 2019 è l'anno sotto l'insegna del "Train Hard", al fine di ritornare al livello di arrampicata pre infortunio.

Interview

1) Who is your favorite climbing partner and why?
Pavol Rajcan, he is a very friendly and strong man.

2) Which is the first La Sportiva shoes/boot you used?
Testa Rossa

3) What is your favorite climbing/mountaineering book?
The Push by Tommy Caldwell

4) What is the mountain you would like to see at least one time in your life?
Yosemite Vally

5) Do you take part to a charity or cultural project?
"Run for life"

6) What's in the air?
Training hard to come back in climbing! Then new travels for skiing.

In primo piano

  • 1998 Join to the Italian Ski team
  • 2011 The ski career ends after 15 years of high-level training and racing
  • 2012 First ascent of the "Cold Fusion" line (7-, WI 5+, M8) of 950m on Sassolungo with Pavol Rajcan
  • 2013 First ascent of the "Aufpassn! Style Simhild" (8a) of 450 m on Catinaccio with Pavol Rajcan
  • 2015 Becoma an Alpine Guide
  • 2017 Left hand injury
  • 2019 Hard Training for coming back to high level climbing

Favourite Products