Teilen: 

L’inverno passa il testimone alla primavera con Vertical UP e SciaccheTrail


Da Wengen alle Cinque Terre il passo è breve quando si parla di running ed ecco che, con il cambio di stagione, le innevate alpi austriache passano il testimone alle dolci colline liguri.

">

Sabato prossimo, sulla pista da sci che ha sancito i successi dei più grandi interpreti del Circo Bianco, saranno centinaia i runner armati di bastoncini e scarpe chiodate, pronti a sfidare i 1280 metri di dislivello della famosissima Lauberhorn.

Tifo da stadio, quasi 4.5 kilometri di sola salita e pendenze che toccano il 41% saranno gli ingredienti principali della tappa conclusiva di questa “Vertical UP” 2017, il challenge only-up firmato La Sportiva che sfida la verticalità delle più emozionanti piste della coppa del mondo di sci alpino, dalla Saslong alla Streif, toccando i tre principali Paesi dell’Arco Alpino.

Dalle Alpi passiamo alle onde, perché con la chiusura del circuito su neve si dà il via alla stagione delle corse su sterrato, e quale posto migliore per iniziare se non le Cinque Terre?

Saranno i colori ed i profumi così diversi da quelli ai quali siamo abituati in montagna, i percorsi immersi nel verde marittimo delle vigne o sarà semplicemente la primavera, che incoronando questa ben riuscita combinazione di fattori, risveglia la voglia di trail running.

Per il terzo anno consecutivo, domenica 2 aprile La Sportiva sarà a Monterosso per sostenere una gara che prima di tutto è “evento”, manifestazione di autentica passione per lo sport ed il territorio, comunione di intenti e condivisione del modo di vivere l’outdoor.

Una corsa lunga 47 kilometri che attraversa borghi, santuari, natura e tipicità considerati unici al mondo, sostenuta e promossa da persone che conoscono l’accoglienza e cha hanno insita la straordinaria capacità di farti sentire a casa.

Fra i 300 runner ai nastri di partenza, saranno presenti vere e proprie icone delle lunghe distanze come Sally McRae, Jenn Shelton e Connie Gardner. Tre figure paradigmatiche nella corsa come nella vita che quest’anno si daranno battaglia sulle migliaia di scalini secolari al fianco di appassionati rappresentanti ben 15 nazioni ed atleti d’elite come Anna Pedevilla, Giulia Amadori, Giulia Botti e ancora Leo Bechet (Team La Sportiva), Filippo Cannetta e Giovanni Parise.

Oltre all’emozione di poter correre accanto ad atleti di fama internazionale, da non perdere lo Sciacchetrail Village (per quest’anno anche in versione Outdoor & Family), che tra sabato e domenica coinvolgerà i visitatori nella prova di diverse discipline outdoor e tante attività ricreative dedicate a tutti gli amanti dello sport, grandi e piccini.

Il consueto tributo al vino ed ai viticoltori delle Cinque Terre avverrà attraverso il VinVagando Preview per le vie del borgo a cura della Pro Loco Monterosso e l'AperInno di sabato 1 aprile, a partire dalle ore 18, con i viticoltori delle Cinque Terre, del Consorzio Sciacchetrà ed i prodotti della Val di Vara della Dolciaria, presso la tensostruttura in Piazza Belvedere. Come si evince dal nome ad aprire l'aperitivo del sabato sarà proprio l'Inno dello Sciacchetrail composto e donato dalla musicista Miren Extaniz.

Un’occasione per brindare con gli elite runners che hanno confermato la loro presenza sulle note del DJ Set con dj Van Gounter e DJ Steven.

Produkt-Highlights