NOME: RICCARDO SCARIAN

ANNO DI NASCITA: 1968

NAZIONALITÀ: ITALIA



AMBASSADORS - RICCARDO SCARIAN


Mister polivalenza, dalle gare alle grandi pareti dolomitiche. Riccardo Scarian, trentino classe 1968, è uno di quei personaggi che senza troppo clamore – il suo proverbio preferito è “Colui che sa non parla, colui che parla non sa” - hanno scritto pagine importanti della storia dell'arrampicata. Ha cominciato a scalare a 16 anni (ma se rinascesse comincerebbe a 3...), ama "Il signore degli anelli" e, giocando con la fantasia, gli piacerebbe legarsi in cordata con Geronimo, il mitico capo Apache. Altre cose (soltanto qualche esempio): ha salito non pochi 8a e 8a+ a vista, la Via attraverso il Pesce sulla Marmolada nello stesso stile (nel 1991, preceduto soltanto da Daniele De Candido, anche lui nelle file della Guardia di finanza), con Manolo ha aperto e liberato Cani morti (200 m, 8b+, 8a obbligatorio) sul Campanile Basso dei Lastei (Pale di San Martino), ha firmato la seconda ripetizione di Solo per vecchi guerrieri (aperta da Manolo, 150 m, 8c/8c+) su El Colaz (Vette Feltrine) e, tornando alla pura falesia, è riuscito a violare il regno magico del 9a.