NOME: MARZIO NARDI

ANNO DI NASCITA: 1968

NAZIONALITÀ: ITALIA





AMBASSADORS - MARZIO NARDI


Marzio Nardi nasce a Torino il 2 dicembre del 1968. L’ingresso ufficiale nel mondo dell’arrampicata avviene a 16 anni quando, incuriosito da una pietra che sporge dal bosco vicino a casa mia, scopre il masso di Trana (Pietra Salomone) sulla quale con un paio di superga blu e dopo una serie di rovinose cadute salgo lo sconosciuto passaggio del “Ridimensionamento” che Giancarlo Grassi nella sua guida dei massi erratici descrive come “muro verdastro con inizio strapiombante” (IV-III). Due anni dopo (‘87) vinco il primo Campionato Italiano indoor. Impresa che ripeto l’anno successivo, prima di partire a militare All’eta di 20 anni cade definitivamente dentro al pentolone dell’arrampicata e ancora adesso, dopo aver tirato appigli per 25 anni, pensa di non averne ancora abbastanza. Oltre ad arrampicare si impegna nel duro compito del padre di tre maschi. Quando non ha tempo per arrampicare cerca ancora qualche emozione sullo skateboard. Ha salito al massimo vie di 8b+ e blocchi di 8A +. Personaggio irrequieto e carismatico, Nardi si è dedicato, da 25 anni a questa parte, all’arrampicata. In tutte le sue forme. Campione Italiano e tracciatore internazionale, ha trasformato con testardaggine la sua passione per la roccia in un mestiere. Marzio Nardi dobbiamo la riscoperta del bouldering - l’arrampicata sui massi – e la sua elevazione a disciplina a se stante, alla pari con la falesia. Lo stesso Nardi ha peraltro creato una  delle prime grandi strutture boulder commerciali d’Italia, divenuta subito un centro trainante della disciplina.