Condividi: 

Weekend verticale a L'Olla de Nuria per La Sportiva: sul podio Pere Rullan e Laura Orgué


grande successo per la decima edizione dell'iconica skyrace e vertical catalana, per la prima volta quest'anno, supportata da La Sportiva

Oltre 700 corridori hanno partecipato lo scorso fine settimana alla 10a edizione di L'Olla de Nuria, iconica competizione nell’omonima valle catalana, che per la prima volta quest’anno ha visto il sostegno di La Sportiva.

Il fine settimana è iniziato il sabato mattina con la seconda edizione della Olla Vertical, dove gli specialisti only-up si sono trovati ad affrontare un dislivello di 1.580m in soli 6km. Sulla linea di partenza, i migliori atleti del settore tra cui i favoriti Laura Orgué (Team Salomon) e Pere Rullan, atleta del Team La Sportiva perfettamente in forma dopo l’infortunio che lo ha costretto a rinunciare a Zegama sue settimane fa.

Senza deludere le aspettative, il primo ad arrivare sulla cima di Torreneules Gran, è stato proprio Pere Rullán con un tempo di 1.09.08, migliorando il suo precedente record di tracciato. A seguirlo, Joan Freixa con un tempo di 1:13: 10, 32 secondi prima del terzo classificato Agustí Roc.

Nella gara femminile, Laura Orgué conquista il primo oro del weekend con un tempo di 1:21: 46, anticipando Fatima de Diego - 01.33.42 e Alba Segura - 1.38.08

La giornata è poi continuata nel pomeriggio con la conferenza "L'Olla de Càpsules", un concentrato di conferenze con ospiti illustri quali Miquel Ylla, il famoso cardiologo che ha evidenziato le conseguenze che l’eccessivo sforzo sportivo può avere sul cuore, e Andreu Calvó, che ha seguito con preziosi consigli su topografia ed interpretazione delle carte geografiche. A chiudere la serata, un racconto su allenamento e preparazione fisica con il campione della giornata, Pere Rullán.

L'auditorium dell'Hotel Vall de Nuria, al massimo della sua capienza per l’occasione, ha anche ospitato il briefing della skyrace del giorno seguente e Pasta Party finale, il tutto accompagnato da intrattenimento folcloristico catalano.

Il giorno successivo, l'atmosfera pre gara è iniziata a farsi sentire già dalle 6:40 del mattino, con l'arrivo dei primi corridori all'area di partenza, dove prima dello start si è assistito al saluto dei direttori Pep Bisquert e Jordi Godayol.
Minuti dopo, la 10a edizione di L'Olla de Nuria, è iniziata ufficialmente sotto gli occhi di centinaia di spettatori e corridori, pronti ad affrontare il tracciato di 21,5 km con 2.700 metri di dislivello positivo

Il primo atleta junior ad arrivare al traguardo è stato Joan Casas, del Team La Sportiva, dopo 1.26: 55 di gara. Marc Vizcaino lo ha seguito con un ritardo di tre minuti mentre Arnau Aranda ha completato il podio con un tempo di 1:30: 32.

Per la categoria principale, nella gara maschile l'atleta di Salomon Jan Margarit ha vinto con un tempo di 2:18:13, seguito da Antonio Alcaide in 2:23: 40 e Oriol Cardona in 2.25.18

Nella corsa femminile Laura Orgué afferra la seconda vittoria consecutiva a Olla de Nuria completando la gara con un tempo di 2 ore e 52 minuti. La seconda classificata, Clàudia Sabata ha raggiunto l’arrivo 11 minuti più tardi, mentre a chiudere il podio, troviamo Tina Bes in 1.25: 05.

Highlight Products