Condividi: 

Vertical e skyrace: quando una disciplina non esclude l'altra, parola di Marco Moletto


Marco Moletto, ventinovenne cuneese ambassador La Sportiva è sempre stato fra i protagonisti delle gare "only up", ma alla prima skyrace della sua vita, la Limone Extreme, ha chiuso con un brillante quinto posto dopo aver gareggiato la sera prima nella distanza verticale. L’attitudine con cui si è lanciato a capofitto nella prima esperienza su questo chilometraggio restando in testa al gruppo tutta la prima frazione di gara rivela però la personalità di campione di Marco e la sua polivalenza.
E noi, ne abbiamo approfittato per fargli qualche domanda...

La tua prima volta in una gara su questo chilometraggio. Perché ti è venuta voglia di provare?

Diciamo che era da un po’ di tempo che volevo provare una skyrace ma sono sempre stato frenato dal fattore discesa. Ho le caviglie deboli a causa di svariati infortuni in giovane età. Ora credo di essermi rafforzato un po’ e quindi ho voluto finalmente rompere il ghiaccio!

Hai scelto uno dei percorsi più tecnici di tutto il panorama nazionale. Ci hai pensato un po’ su o è stata una scelta istintiva?

La testa era tutta per la vertical race e sinceramente non sapevo cosa mi sarebbe aspettato nella skyrace, sapevo solo l'altimetria e il chilometraggio, ma sulla difficoltà tecnica ero totalmente all’oscuro di tutto...
non conoscevo il percorso se non per i video che ci sono in rete!

Hai preso subito il comando della gara. È stata una scelta strategica o ti è venuto normale andare in prima posizione a tirare a ritmi altissimi?
No assolutamente nessuna scelta strategica....volevo solo partire per divertirmi e far esperienza, ma poi una volta iniziata la prima salita le gambe sembravano aver recuperato la Vertical e quindi mi son trovato al comando da solo subito, e poi con Stian Angermund...ero talmente eccitato da ciò che stavo facendo che non sentivo neppure la fatica

Vogliamo sapere da te, come vanno gli skyrunner in discesa?

Gli skyrunner in discesa vanno veramente forte e me ne sono reso conto sull’ultima terribile discesa! Mentre sulle prime due discese sono riuscito a limitare i danni, l’ultima ha rivelato sul serio le abilità dei discesisti…
Sono convinto però che allenandosi nella tecnica si possa migliorare parecchio, calcolando che io ho sempre curato solo ed esclusivamente la salita.

Quanto tecniche erano le discese della gara?

Le prime due discese mi sono molto divertito tanto che ho staccato anche il mio compagno di fuga Angermund. Erano molto scivolose, un mix di fango e pietre e ciottolati vari. L'ultima discesa invece era veramente tecnica, rocce, salti, corde, ho veramente faticato a scendere, complici anche i crampi che iniziavano a venirmi.

Con quali scarpe hai corso? È vero che le hai tirate fuori dalla scatola la mattina stessa della gara?
Ho corso con le La Sportiva Mutant. Le ho spacchettate dalla scatola la mattina stessa della gara e indossate, mai usate prima...forse sono stato un ingenuo su questo fattore!

Ti sei divertito? Credi di inserire nel tuo calendario anche gare su questa distanza?

Mi sono divertito tantissimo e credo di avere scoperto un mondo nuovo che mi piace un sacco. Dopo questo test credo che il prossimo anno inserirò qualche skyrace nel mio calendario, stavolta però con qualche lungo in più nelle gambe!

È stata più dura la vertical sotto il diluvio o la sky?
Credo siano state faticose tutte e due le gare, la vertical perche abbiamo corso sotto un nubifragio pazzesco mentre la sky anche se corsa a ritmi " più lenti" di una vertical è stata estremamente faticosa per la sua lunghezza e per le sue estreme discese...a due giorni di distanza sono ancora dolorante!

Dai un consiglio a qualcuno che vuole cimentarsi in una skyrace

Se vuoi cimentarti in una sky race fai come me...parti sereno senza obbiettivi con una buona scorta di gel e vai per la tua strada e pensa solo a divertirti. La cosa più importante e correre sempre con il sorriso in faccia, tutto sarà più facile!

Che percentuale fra abilità in salita e discesa serve per vincere una gara del genere?

Per vincere una sky credo che devi essere forte in salita e ancora più forte in discesa, non basta una sola delle due doti, ormai il livello è troppo alto e per primeggiare devi essere completo

Highlight Products