Condividi: 

ResegUp: sabato la secodna tappa de La Sportiva Mountain Running Cup


A pochi giorni dalla partenza della settima edizione della ResegUp, seconda tappa del circuito La Sportiva Mountain Running Cup, 2 Slow scopre le carte annunciando i big che saranno al via tra i mille che si contenderanno la vittoria.

Alle 15:30 i 1000 si troveranno allineati sulla linea di partenza sul lungolago cittadino e alle 15:31 lo scalpitare delle scarpe tassellate scandirà il countdown verso la linea finale di arrivo in piazza Cermenati.

Obiettivo dei big è spodestare il “re del Resegone” Nicola Golinelli, l’unico che è riuscito a coprire i 24 chilometri e 1600 metri di dislivello positivo nell’ incredibile tempo di 2 ore e 13 minuti, record inciso nel granito della piazza nell’ edizione 2012 e ribadito nelle edizioni 2013 e 2015.  Al maschile, lo svizzero Pascal Egli (Team Dynafit), dominatore della finale del circuito 2015, e il valdostano Dennis Brunod sono i favoriti d’obbligo. Entrambi al loro esordio alla ResegUP, si inseriscono di impeto nella lotta per il successo andando a affiancare gli alfieri del “Team La sportiva” Paolo Bert e Michele Tavernaro, rispettivamente terzo e settimo nella passata edizione. Scorrendo la lista partenti, azzardare pronostici non è cosa facile vista la presenza di un certo Gil Pintarelli  che, dopo alcuni anni di assenza, si ripresenta sul lungolago lecchese forte del suo secondo posto nelle edizioni 2012 e 2013, entrambe le volte alle spalle di uno stratosferico Nicola Golinelli.

Nella sezione “aficionados” ruolo di prim’attore lo ricopre il capitano dei Falchi Carlo Ratti che potrebbe puntare a una grande prestazione davanti al pubblico di casa. ResegUp non è solo classifica, ma anche voglia di esserci di chiudere entro i tempi massimi per dire “anche io ce l’ho fatta”. Questo è il caso del mitico Severino Aondio (anni 84). 

Per quanto riguarda la gara femminile favorite d’obbligo le due punte di diamante del team “CRAZY Idea” Elisa Sortini - Raffaella Rossi, rispettivamente seconda e terza alla Trenta Passi Sky Race andata in scena il primo week end di maggio sulle rive del Lago d’Iseo e valevole come prima tappa del La Sportiva Mountain Running Cup. Anche per loro l’obiettivo è abbattere il record femminile della gara fatto segnare nel 2015 da Denisa Dragomir  con l’incredibile tempo di 2 ore e 46 minuti. Ruolo di outsider per la valsassinese Debora Benedetti (Team Pasturo), Chiara Gianola (Team La Sportiva) e Lara Rizzi (Premana), rispettivamente classificatesi al quarto, quinto e al nono posto assoluto nella scorsa edizione.  

Da non dimenticare che al via della settima edizione della ResegUp vi saranno anche altri grandissimi atleti come il trail runner Marco Zanchi e la scialpinista francese Corinne Favre. Presente per la quarta volta anche il noto giornalista e Blogger Franz Rossi, autore insieme a Giovanni Storti – del trio “Aldo, Giovanni e Giacomo” - del best seller “Corro perché mamma mi picchia” e di recente nuovamente in libreria col romanzo “Una sedicente sospensione del buonsenso”.