Condividi: 

Limone Extreme. i titoli della world series si giocano sul Lago di Garda


A partire da venerdì sera nella bellissima cornice del Lago di Garda, verranno assegnati i titoli di cmapioni delle Skyrunner World Series Vertical e Skyrace

Come ogni autunno, tra i corridori del cielo, sale la febbre da Limone Extreme, per la quarta volta consecutiva finale dello Skyrunner® World Series, specialità Vertical & SkyRace.

Le prove ISF hanno fatto registrare il sold out, ma il comitato organizzatore ha messo in palio ancora 50 pettorali su entrambe le prove: «Si preannuncia una grande festa di fine stagione con atleti provenienti da 35 differenti nazioni» ha confermato Giovanni Fedrici della SS Limonese-. Restano ancora apertissime invece le iscrizioni sulla 10K.

Venerdì 14 e sabato 15 ottobre, spettacolo assicurato quindi sulle sponde dell’Alta Garda che vedrà al via tutti i migliori interpreti delle corse a fil di cielo: Obiettivo dichiarato decretare i migliori della stagione prima sull’elettrizzante vertical in notturna (3km di sviluppo 1100m di ascesa) e la mattina successiva nella aerea skyrace (25.4 km 2426m up). A fare da cornice, la 10km dedicata ai giovani e ai neofiti della specialità, prova non federale e su un anello più breve, ma dall’elevato contenuto tecnico. Una bella opportunità di vivere un fine settimana da veri skyrunner anche per chi da poco si è avvicinato al mondo delle corse a fil di cielo.
Gare, agonismo allo stato puro, sfide vere, ma anche grande festa con il party conclusivo che, di fatto, calerà il sipario su un’estate davvero vissuta al cardiopalma.

Guardando il ranking di coppa, nella specialità SkyRace a correre con il pettorale di leader saranno l’italiano ambassador La Sportiva del team Valetudo Tadei Pivk (356 punti) e l’americana Megan Kimmel (366). A caccia di punti preziosi a lseguito del campione dello scorso anno, troveremo invece Hassan Ait Chau (332), Pablo Villa Gonzales (233), Jan Margarit (225) e Oscar Casal Mir (220). Al femminile a coltivare sogni iridati saranno Laura Orguè (278), Ragna Debats (264), Yngvild Kaspersen (250) e Marta Molist (248).

Nel vertical, leader di coppa sono l’andorrano Ferrano Teixido (290) e a spagnola Laura Orguè (358) . Nelle posizioni di alta classifica troviamo anche Jan Margarit (254), Fejfar Ondrej (234), Philip Goetsch (200) e il nostro ambassador Marco Moletto (180). Nel ranking in rosa, spiccano nella top five provvisoria Christel Dewalle (288), Emily Collinge (178), Maria Zorrosa (156) e l’atleta La Sportiva Francesca Rossi (156).

Il team La Sportiva, oltre ai sopracitati Moletto e Vittori per la gara Vertical, sarà presente a Limone con Amadori Giulia, Lisa Buzzoni e Chiara Gianola per la skyrace femminile, mentre Varesco Christian sarà il portabandiera maschile della lunga distanza assieme a Luka Kovacic, Nejc Kuhar e Marco Moletto, che si destreggeranno su entrambe le prove, vertical e sky.
Per quanto riguarda invece il verticale in notturna di venerdì sera, gli atleti la Spo ai nastri di partenza saranno il francese William Bon Mardion, il re del vertical Urban Zemmer, Marco Facchinelli, Patrik Facchini, il campione dello ski alp Damiano lenzi , il detentore del titolo italiano di specialità Nicola Pedergnana e il Leader della Skyrunning Italia National Series nonché bronzo ai campionati del mondo Vertical, Hannes Perkmann.

Highlight Products