Condividi: 

La Sportiva Mountain Running Cup torna a correre con la Stava Mountain Race


Si ritorna a correre sulle montagne "di casa" per la terza tappa del circuito Mountain Running firmato La Sportiva. Per l’occasione, il team dell'azienda fiemmese raddoppia e si presenterà domenica a Tesero con una nutrita delegazione di atleti spagnoli.

Sarà una sfida combattuta quella di domenica prossima, con i grandi protagonisti dello skyrunning nazionale (e non solo) pronti a darsi battaglia lungo l’ormai classico tracciato della Stava Mountain Race: 2.125mt di dislivello positivo diluiti su 24.9 chilometri di percorso con partenza e arrivo a Tesero, paese Natale del calzaturificio La Sportiva.

Per quanto riguarda gli iscritti, l’edizione di quest’anno sarà resa ancor più accesa e internazionale, dall’intero team La Sportiva Spagna, forte di atleti come Miguel Caballero Ortega, David Lopez Castan, Alfredo Gil, Adell Cristobal e la neo campionessa del Kilometro Verticale spagnolo, Maite Maiora. Assieme a loro ci saranno anche i compagni di squadra italiani, guidati dal capitano Michele Tavernaro, Bert, Longo e Varesco, quindi Lisa Buzzoni e Chiara Gianola. Assieme a loro anche il portacolori dell'Esercito Nadir Maguet, che per l’occasione abbandona gli sci per le proprie scarpe da trail running,senza dimenticare la presenza di Raffaella Rossi (terza lo scorso anno) e quella probabile di Elisa Sortini (campionessa in carica) e Denisa Dragomir (vincitrice del circuito lo scorso anno). A dare al tutto ancora un po’ di pepe, la presenza di Ionut Zinca, forte del proprio record di tracciato e sicuramente in ottima forma questa stagione.
Massiccia anche la presenza del team Crazy, con Mattia Gianola, Giovanni Tacchini e Andrea Debiasi.

Ma Stava non è solo Mountain Race: prologo della sfida sulla lunga distanza, che prenderà il via alle 9 dal centro di Tesero, l’altrettanto avvincente prova Vertical.  Con un dislivello di 1080 metri e uno sviluppo di 5 chilometri, alle 8.00 prenderà il via il 6° Verticale del CornonFelicetti Cup, intitolato alla figura di Dario Zeni. Neppure in questa competizione mancano gli starter di rilievo, a partire dal detentore del record mondiale Urban Zemmer, vincitore più volte sul Cornon, che se la dovrà vedere con il campione italiano in carica Nicola Pedergnana. Gli avversari più insidiosi dei portacolori del Team La Sportiva, sono niente meno che i compagni di squadra Nejc Kuhar, Marco Moletto e Patrick Facchini. Una sfida in famiglia, si potrebbe quasi dire, a conferma della splendida forma del team di casa. Nella gara al femminile, spicca l’illustre conferma di Francesca Rossi, vincitrice della seconda edizione e tornata in Val di Fiemme con l’obiettivo di risalire sul gradino più alto del podio, seguita nell’elenco delle favorite al successo finale dall’atlelta di Tesero Beatrice Deflorian, seconda lo scorso anno, e Serena Vittori.

Questo terzo weekend di gare a fil di cielo sarà aperto dai piccoli atleti che sabato pomeriggio si impegneranno nella Mini Stava Mountain Race, organizzata dal gruppo U.S. Cornacci con lo scopo di avvicinare i ragazzi alla corsa outdoor. Visto il carattere educativo e promozionale della stessa, non sarà registrato alcun riscontro cronometrico, sarà stilata solamente una classifica per ordine d’arrivo differenziata per i tre percorsi, diversi in base all’età dei partecipanti (esordienti 2005-2008, ragazzi 2002-2004, e allievi 1999-2001).

La doppia manifestazione organizzata dall'Unione Sportiva Cornacci, Stava Mountain Race e Vertical del Cornon aderisce alla campagna "Io non getto i miei rifiuti" promossa da Spirito Trail in tutela dell’ambiente. Gli atleti saranno pertanto invitati a gettare ogni contenitore vuoto (come bottiglie, bicchieri, confezioni di integratori) negli appositi cassonetti allestiti presso i punti di ristoro. I concorrenti segnalati per comportamenti scorretti potranno essere sanzionati o squalificati, secondo giudizio insindacabile dell'organizzazione.

info e iscrizioni (aperte fino a venerdì): www.stavamountainrace.com