Condividi: 

La Sportiva con Samuele Cooperativa Sociale lancia gli accessori “Green” sostenibili


One Man's Waste is Another Man's Treasure: operazione sostenibilità.

One Man's Waste is Another Man's Treasure, ovvero ciò che per qualcuno può essere uno scarto, può rivelarsi un tesoro per qualcun altro. Nasce con questo concetto di sostenibilità la speciale linea di accessori Green pensata da Samuele Cooperativa Sociale di Trento in collaborazione con lo studio di design AleDimaQuesta linea si è oggi  impreziosita con la collaborazione con La Sportiva, marchio di Ziano di Fiemme leader mondiale nel setto outdoor, che  ha sposato il progetto “Green” di Cooperativa Samuele creando, in collaborazione con lo studio AleDima , una linea di accessori a marchio La Sportiva, realizzata con l’utilizzo esclusivo di pellami di fine serie e derivanti dal processo produttivo delle scarpette d’arrampicata e scarponi da montagna prodotte da La Sportiva in Valle di Fiemme (Trentino), ricombinandoli in modo unico, artigianale e soprattutto sostenibile. A realizzarli è il laboratorio sociale di Samuele Cooperativa Sociale di Trento che, facendo propri i valori di sostenibilità ambientale e sociale, opera sul territorio trentino offrendo percorsi di formazione professionalizzante personalizzati per persone che si trovano ad affrontare una situazione di difficoltà, offrendo una preziosa possibilità professionale attraverso l’ideazione, l’assemblaggio e la produzione di articoli di pelletteria che compongono una linea “Green” di nome e di fatto. Borse a tracolla, agende, portachiavi e beauty case: questi gli esclusivi accessori  della linea Green che Samuele dedica e realizza per La Sportiva e che da oggi gli appassionati possono trovare in vendita all’interno degli stores ufficiali La Sportiva di Ziano di Fiemme e Cavalese.
Si tratta di prodotti realizzati interamente a mano re-impiegando esclusivamente materie prime derivanti dal ciclo produttivo dell’azienda di Ziano di Fiemme (TN), da sempre impegnata nel limitare il più possibile gli scarti di lavorazione rispettando l’ambiente circostante che è continua fonte di ispirazione per l’azienda oggi leader nel mondo delle calzature e dell’abbigliamento tecnico da  montagna.

L’integrazione degli accessori marchiati La Sportiva appartenenti alla linea Green di Samuele Cooperativa Sociale, rientra fra le pratiche di rispetto ambientale messe in campo da La Sportiva per ridurre al minimo il proprio impatto ambientale: responsabilità fortemente sentita all’interno dell’azienda, che attraverso metodi e processi di lavoro a basso impatto ambientale e certificazioni ISO, pone da sempre al primo posto la relazione con l’ambiente ricercando un approccio quanto più possibile eco-compatibile. In quest’ottica La Sportiva già dal 2003 ha introdotto il sistema di certificazione ambientale ISO 14001 che permette di monitorare ogni aspetto ambientale legato alle attività dell’azienda a 360 gradi: dalla produzione della sede di Ziano di Fiemme, a quelle di aziende terziste o fornitrici di materie prime e semilavorati. Non solo, il sistema di certificazione auto-impone la ricerca del miglioramento continuo anche in campo ambientale: ricerca che ha portato ad adottare soluzioni come l’impiego di impianti di aspirazione a carboni attivi, la sperimentazione di collanti a base acquosa ed il recupero di più del 50% degli scarti derivanti dall’attività produttiva, percentuale oggi in aumento anche grazie al progetto sviluppato con Samuele Cooperativa Sociale. Dal 1928 la missione dell’azienda è Innovare con passione: credo che porta necessariamente con se il concetto di rispetto ambientale e sociale espresso da oggi anche attraverso una linea di accessori Samuele: unici, artigianali, sostenibili.