Condividi: 

Damiano Lenzi e Margit Zulian, primi vincitori di La Sportiva Epic Ski Tour


Si conclude la tre giorni di scialpinismo “4All” delle Valli di Fiemme e Fassa, e sul Passo Pordoi, Epic Ski tour incorona re e regina gli italiani Damiano Lenzi e Margit Zulian. Completano il podio Eydallin e Stofner per gli uomini e Nicolini – Klancnik per le donne.

Tre gare entusiasmanti, con autentici scenari da cartolina e quasi 200 atleti al via in rappresentanza di oltre dieci nazioni: questi i numeri che hanno segnato il primo “La Sportiva Epic Ski Tour”, il nuovo format scialpinistico che questo fine settimana ha coloratole location più suggestive delle valli trentine di Fiemme e Fassa.

L’assenza di neve ed i cambiamenti di tracciato all’ultimo minuto non hanno intaccato la bellezza e lo spirito sportivo di questo primo capitolo firmato La Sportiva Epic ski tour, che si è concluso nella giornata di ieri nel rispetto delle più rosee aspettative.

Ad inaugurare il tour, la tappa notturna sull’Alpe Cermis: una sprint di 7.5 chilometri ed 800 metri di dislivello +/- che ha ripercorso la celebre “Rampa dei Campioni”, che soltanto una settimana prima aveva visto protagonisti i fondisti del Tour de Ski. A farla da padrone in 34 minuti, il piemontese ambassador La Sportiva Damiano Lenzi e, in poco più di 42 primi, la veneta Alba Desilvestro (42’31’’).

Sabato, è invece stato il Passo San Pellegrino il palcoscenico della seconda “epica” giornata di scialpinismo, con una gara veloce ed energica su un tracciato di 6,7 km fino alla cima del Col Margherita, che ha consolidato il primato di Lenzi, seguito da Matteo Eydallin e Martin Stofner, mentre fra le donne ha visto primeggiare l’atleta di casa Margit Zulian, prima davanti ad Elena Nicolini e Karmen Klancnik.

Nella suggestiva cornice del Passo Pordoi, è andato in scena ieri l’atto finale di questo Epic Ski Tour 2017. Partenza scandita dai tempi di distacco accumulato ed un finale al cardiopalma che ha visto il terzo trionfo dell’atleta del CS Esercito Damiano Lenzi, che forte delle due vittorie di venerdì e sabato, non si è limitato a gestire il proprio distacco ma ha addirittura ampliato il proprio margine di vantaggio portandosi a 38'' dall'ottimo Matteo Eydallin e il grintoso Martin Stofner, arrivati appaiati sulla linea del traguardo.

A portarsi a casa il primato femminile di giornata, la slovena del Team La Sportiva Karmen Klancnik, che pur superando di qualche secondo la performance della compagna di squadra Margit Zulian si è dovuta accontentare del terzo posto in classifica generale, che ha incoronato regina di questo primo Epic Ski Tour la fassana di Soraga, prima davanti anche ad Elena Nicolini.

Gli onori vanno ovviamente, oltre a tutti gli atleti partecipanti, anche a tutti i volontari che hanno reso possibile la riuscita di questo evento unico nel suo genere: «Una corsa a tappe individuale è quello che mancava nel panorama scialpinistico internazionale» ha affermato il campione Damiano Lenzi dopo la premiazione ufficiale.

Così, con tutta la soddisfazione che può derivare da una prima edizione “semplicemente pica”, il comitato organizzatore di La Sportiva Epic Ski Tour, strizza l’occhio già al prossimo inverno, sperando che la neve arrivi ad imbiancare le Dolomiti in tempo per un secondo capitolo che sarà sicuramente ancor più ricco di sorprese.

Info e classifiche: www.epicskitour.com

Classifica Generale - Maschile

1 Lenzi Damiano, Cs Esercito, 01:55:16;
2 Eydallin Matteo, Cs Esercito, +1:33;
3 Stofner Martin, La Sportiva, +1:39;
4 Maguet Nadir, Cs Esercito, +2:52;
5 Kuhar Nejc, La Sportiva, +4:19;
6 Lanfranchi Pietro, La Sportiva, +4:42

7 Thomas Trettel, Team Montura, +5:34
8 Boffelli William, La Sportiva, +5:58

9 Facchini Patrik, La Sportiva, +9:27

10 Rullan Estralles Pere, La sportiva Spain, +11:46

Classifica Generale - Femminile

1 Zulian Margit, La Sportiva, 02:31:04;
2 Nicolini Elena, Brenta Team, +3:11;
3 Klancnik Karmen, La Sportiva +3:32;
4 Theocharis Dimitra, Aldo Moro Paluzza, +4:46;
5 Ghirardi Corinna, Adamello Skiteam +12:47
6 Hartl Manuela, Arbo Asko Graz, +22:35
7 Knutti Marlen, Team Senggihang, +22:24
8 Nauwelaerts De Age Anna, +29:22
9 Lunger Tamara, La Sportiva, +29:23
10 Hartmann Daniela, Flutsch Skitouring Team, +33:47


Highlight Products