Condividi: 

Cermis Vertical Run: al via la settima tappa del circuito Vertical firmato La Sportiva


3,5km per 940m di dislivello. Questi i numeri della settima delle dieci tappe del circuito La Sportiva Vertical Trophy 2016 in programma domenica sulle piste dell'Alpe Cermis

In inverno questa montagna mette a disposizione degli sciatori una delle piste più belle e lunghe del Trentino, l’Olimpia, palcoscenico anche della finalissima tappa del Tour de Ski, il circuito più importante della stagione invernale per quanto riguarda lo sci nordico.
La stessa pista in estate si trasforma, diventando campo di gioco per trail runner e verticalisiti, che domenica potranno sfidarsi nella giovane ma decisamente interessante Cermis Vertical Run: Una gara di sola salita valida come settima tappa del circuito La Sportiva Vertical Trophy, che prenderà il via domenica 11 settembre a Cavalese, in Val di Fiemme.

Un percorso che si sviluppa lungo 3,5 km e 970 metri di dislivello, con start fissato alle ore 10 in località Doss dei Laresi (stazione intermedia Alpe Cermis) e arrivo in località Paion, a 2.250 metri, sicuramente tra i punti più panoramici dell'intera Valle.

Ai nastri di partenza, alcuni fra gli atleti più rappresentativi del team giallo-grigio, tra cui il campione italiano Fidal Nicola Pedergnana e Patrick Facchini, mentre in campo femminile, la campionessa di casa Beatrice Deflorian alla sua migliore stagione quest'anno, tenterà il tutto per tutto per non farsi sfuggire l'ennesima vittoria, anche se dovrà guardarsi le spalle dalla fassana compagna di team Nadia Scola. Si resta invece in attesa della conferma di Urban Zemmer, "Re" del verticale, che deciderà in merito nelle prossime ore.

Le iscrizioni si chiuderanno alle ore 17 di sabato 10 settembre e si inviano attraverso il sito www.alpecermis.it, oppure si consegnano all’ufficio skipass di Cavalese, in via Cermis, versando i 15 euro richiesti. Per i ritardatari è possibile iscriversi anche fino ad un ora prima del via (ore 9) presso il rifugio Baita Tonda in località Doss dei Laresi al costo maggiorato di 17 euro.

La quota d’iscrizione comprende un pacco gara, composto da integratori, mezzo chilo di pasta Felicetti, un biglietto gratuito per il rientro con gli impianti di risalita e il servizio di ristoro sul percorso.
Il programma prevede la partenza della gara alle ore 10, quindi pasta party e premiazioni al rifugio Paion. Per l’occasione gli impianti di risalita saranno aperti con orario continuato dalle ore 9 ad un costo speciale di soli 3,5 euro per corsa di andata e ritorno.