Partagez-le: 

Stava Mountain Race: in Val di Fiemme Tadei Pivk punta al bis


Per gli organizzatori della terza spettacolare tappa del La Sportiva Mountain Running Cup prevista per il prossimo 28 giugno, arriva la conferma del campione 2013 Tadei Pivk.

Una sfida combattuta quella che si disputerà domenica lungo i quasi 25 kilometri di tracciato  della decima edizione della Stava Mountain Race, con l’atleta carnico portacolori dell’Us Aldo Moro che  dopo la recente vittoria a Zegama è intenzionato a concedere il bis nella competizione fiemmese. Se la dovrà vedere però con il vincitore dello scorso anno Paolo Bert già in testa alla classifica di circuito e riluttante dal perdere il proprio primato, con  il primierotto Michele Tavernaro e l’atleta di casa Christian Varesco, mentre a rendere internazionale la bagarre di questa Mountain Race ci penseranno invece  il forte skyrunner rumeno del Team Valetudo Gyorgy Istvan Szabolcs e lo svizzero Micha Steiner. Particolarmente incerta anche la lotta per il podio nella categoria femminile, con cinque atlete dalle medesime possibilità di vittoria e rappresentanti –almeno ai piedi – gli stessi colori: Debora Cardone, Chiara Gianola, Elisa Sortini, Raffaella Rossi, e Lara Mustat, anche se non è da escludere la conferma dell’ultima ora della campionessa in carica, la fassana anche lei atleta La Sportiva, Nadia Scola. Prologo della sfida sulla lunga distanza, che prenderà il via alle 9 dal centro di Tesero, l’altrettanto avvincente prova vertical.  Con un dislivello di 1080 metri e uno sviluppo di 5 kilometri, alle 8.00 prenderà il via il 5° Verticale del CornonFelicetti Cup, intitolato alla figura di Dario Zeni. Non mancano neppure in questa competizione gli starter di rilievo, a partire dal detentore del record mondiale Urban Zemmer, vincitore in ben 4 delle 5 edizioni disputate. L’altoatesino di Castelrotto, che difende i colori del Team La Sportiva, è l’atleta da battere domenica mattina assieme con i compagni di squadra Nicola PedergnanaNadir Maguet. Nella sfida femminile al verticale, è arrivata nelle ultime ore anche l’illustre conferma di Francesca Rossi, vincitrice della seconda edizione e tornata in Val di Fiemme con l’obiettivo di risalire sul gradino più alto del podio. Le avversarie più insidiose rispondono al nome dell’atleta di casa Beatrice Deflorian e della new entry della stagione 2015 Serena Vittori di Premana.   Da non escludere però altre adesioni importanti, come sottolinea il direttore di gara Massimo Dondio: «Abbiamo tracciato e messo in sicurezza tutto il percorso di gara, grazie al lavoro dei tanti volontari della Cornacci che desidero ringraziare. Ci fa davvero piacere la presenza di Pivk e quella di tanti skyrunner di livello, ma ne potrebbero arrivare altri. Stiamo aspettando una risposta a giorni di un altro atleta di grosso calibro». Ma Stava Mountai Race non vuol dire solo agonismo e competizione: la manifestazione inizierà infatti già sabato 27 giugno con un intenso pomeriggio dedicato ai più piccoli. Oltre alla tradizionale Mini Stava Mountain Race, giunta alla sua settima edizione e riservata ai ragazzi dai 6 ai 17 anni, gli organizzatori dell’Us Cornacci hanno proposto tante attività collaterali per far divertire i più piccoli a partire dalle 14. Un momento non solo ludico ma dal fine benefico grazie alla partecipazione dell’associazione Bambi, e che prevede quest’anno una collaborazione  con la Mini Dolomites Skyrace di Canazei, con tanto di graduatoria dedicata ed un  premio speciale offerto da La Sportiva. Dopo la partenza della gara, prevista per le 15.45, seguirà l’aperitivo presso il Bar Dondio e il briefing tecnico alle 19 presso il tendone allestito alle Scuole Elementari di Tesero. Domenica mattina, mentre gli atleti di sfideranno in quota, dalle 9.30 alle 13 nei pressi della zona arrivo i bambini potranno partecipare al concorso “Disegna la tua Stava Mountain Race”. Il disegno che risulterà più inerente al tema comparirà all’interno della brochure della prossima edizione.