Partagez-le: 

La Sportiva Mountain Running Cup al gran finale domenica in Val Tellina


Tutto pronto in Valle del Bitto per l'International Rosetta Skyrace, gara conclusiva del circuito Mountain Running Cup firmato la Sportiva. Molti i big in gara, per una classifica ancora tutta da decidere!

Questa domenica in Valle del Bitto non mancherà proprio nessuno tra i grandi nomi dello skyrunning, ad affrontare i 22 km dell’International Rosetta Skyrace, anzi… A rincarare la dose di spettacolo che già si prospetta stellare saranno presenti ai nastri di partenza altre due “Star” della velocità ad alta quota: il fenomeno svizzero Remi Bonnet, già vincitore alla sulla Corna Trentapassi, e il re indiscusso dell’ultima ISMF Skimountaineering World Cup, l’alfiere La Sportiva Michele Boscacci

New entry di tutto rispetto che vanno ad aggiungersi ai gladiatori del cielo che tappa dopo tappa hanno infuocato l’arena itinerante della Mountain Running Cup. Già confermati per il finale di Rasura, il virtuale leader di circuito Paolo Bert e i suoi diretti inseguitori Gyorgy Szabolcs e Christian Varesco, ai quali si aggiungono Gil Pintarelli, Andrea Debiasi, Mattia Gianola e Daniel Antonioli.
Vera e propria battaglia anche al femminile, dove le due atlete rumene del team Valetudo Ingrid Mutter e Dragomir Denisa dovranno guardarsi le spalle dalla danese Catherine Villumsen e dalla valtellinese Raffaella Rossi per mantenere al sicuro oro e argento.

Tanti, fra campioni e appassionati, saranno quindi presenti domenica alla corte di Massimo Zugnoni per la decima edizione dell’International Rosetta: più di trecento all’attivo e con la possibilità di raggiungere quota 400, tetto massimo previsto dall’organizzazione per i partenti grazie alle iscrizioni ancora aperte.

A decretare i vincitori, 1740m di dislivello positivo distribuiti su 22,4 chilometri di percorso, tre diversi comuni (Rasura, Cosio Valtellino e Rogolo) e ben 5 alpeggi per il totale di un itinerario semplicemente spettacolare.
I tempi da battere, invece, sono quelli fatti registrare lo scorso anno da Pascal Egli (2h10’27”) e dall’ambassador La Sportiva Denisa Dragomir (2h35’37”). Traguardi volanti, saranno come nel 2015 all’altezza dell’Alpe Tagliate e in Cima al Pizzo dei Galli, GPM della gara e Memorial Franco Garbellini.

Prologo della gara, sabato sera presso il polifunzionale di Rasura è prevista una cena a base di specialità della zona e conseguente serata assieme all’ospite Steppa Stefania Valsecchi, che presenterà il video AlpHimalayAnde: volando a due ruote sui tetti del mondo.

Il countdown è cominciato, e La Sportiva è pronta a scendere il campo per il gran finale 2016, accogliendo al traguardo i finisher di circuito* con un premio davvero speciale!


photo: organizzazione and Frame Visuals

* coloro che avranno partecipato e concluso (risultando inseriti nella classifica ufficiale) tutte le prove siglate MRC