Partagez-le: 


Timogno SkiRaid graziata dal tempo, è andata in scena come da programma ieri mattina nel bel comprensorio degli Spiazzi di Gromo.

Tra i 125 atleti partiti alle ore 9:30 dallo stadio del fondo, il più veloce è stato un funambolico Fabio Bazzana che, aiutato da un errore di percorso di Philip Götsch, ha chiuso in prima posizione la gara con un tempo di 1h40’18”. Seconda piazza per l’altoatesino, terzo si è piazzato il fondista Fabio Pasini.

Nella top ten anche Ivo Zulian, Norman Gusmini, Michel Cinesi, Andrea Olivari, Graziano Boscacci, Matteo Bignotti e Marzio Bondioli.

Tra le donne, conferma il pronostico della vigilia la leader di circuito Corinna Ghirardi (2h16’21”), prima davanti a Silvia Cuminetti e a Maddalena Mognetti. Nelle migliori cinque anche Cortese Carlotta e Paola Bonacina.

Prossima tappa del circuito, domenica prossima, la scialpinistica al Pizzo Tre Signori. Rinviata a inizio stagione per mancanza neve, la classica lecchese andrà in scena nella classica location dell’alpe Paglio.

E mentre nel bergamasco si correva la terza tappa del Crazy Ski Alp Tour, sulle nevi del passo del Broccon, il meglio dello scialpinismo nazionale gareggiava per l’assegnazione dei titoli italiani a squadre.

Dopo aver valutato attentamente le previsioni meteo per domenica, Il Comitato Organizzatore ha deciso di spostare dalla Val Malene al Passo del Broccon la sede di svolgimento della gara, al fine di garantire massima sicurezza agli atleti partecipanti. Una decisione che si è dimostrata valida sia per la scelta della location sia per spettacolarità del tracciato anche in condizioni critiche.

A dominare sin dai primi metri fino al conclusivo taglio del traguardo, l’ambassador La Sportiva portacolori del CS Esercito Michele Boscacci, che vince assieme al compagno di squadra Robert Antonioli.
Grandi soddisfazioni per l’atleta di Sondrio, che da mercoledì sarà impegnato sulle nevi francesi della Pierramenta assieme al valdostano Nadir Maguet.

Alle loro spalle, argento per la coppia formata dal giovane William Boffelli e da Pietro Lanfranchi, bronzo per Manfred Reichegger assieme a Daniel Antonioli.

In campo femminile il titolo italiano a squadre è andato ad Alba De Silvestro e da Martina Valmassoi davanti alla coppia griffata La Sportiva Margit Zulian-Elena Nicolini e a Dimitra Theocharis - Cecilia De Filippo.

Highlight Products