Partagez-le: 

Al via il primo La Sportiva Epic Ski Tour : tutto quello che c’è da sapere sulla tre giorni di skialp nel cuore delle Dolomiti


Da domani a domenica scialpinisti provenienti da tutt’Europa dipingeranno le Valli di Fiemme e Fassa con i colori di Epic Ski Tour, la competizione “4All” fra Alpe Cermis, Passo San Pellegrino e Passo Pordoi.

Epic Ski Tour è finalmente giunto al -1 dal via, con gli ultimi accertamenti da parte del comitato organizzatore rispetto i percorsi che animeranno la prima edizione dell’evento firmato La Sportiva e che a causa della mancanza di neve fresca si effettueranno in pista. Per questo motivo, ed essendo il tracciato in completa sicurezza, verrà data la possibilità ai partecipanti di concorrere senza la strumentazione di ricerca composta da artva, sonda e pala

Numerose le nazioni rappresentate, dove fra i “big” presenti ai nastri di partenza si notano il fortissimo spagnolo Pere Estralles Rullan, lo sloveno Nejc Kuhar – entrambi porta colori del team La Sportiva - e l’austriaco Daniel Rohringer. Ad arricchire la strat line, numerosi partecipanti provenienti da Francia, Germania, Andorra e Belgio, oltre ovviamente ai tanti italiani iscritti.

La prima tappa si svolgerà completamente in pista, domani alle ore 17.30 sull’Alpe Cermis, con passaggio intermedio sul Dos dei Laresi, sede di un emozionante cambio pelli prima del rush finale.
Sabato, seconda tappa che si disputerà invece in mattinata al Passo San Pellegrino, con partenza a Saline Laresei per poi proseguire sul tracciato in quota fino al Col Margherita prima di scendere in volata sino all'arrivo, a poche centinaia di metri dalla malga San Pellegrino.
Tappa conclusiva e più che mai spettacolare domenica al Passo Pordoi, con partenza alle ore 11 nei pressi dell'Hotel Pordoi alla volta degli scenari mozzafiato delle Dolomiti trentine. Alcuni tratti, inoltre, si effettueranno “sci in spalla”, col percorso che terminerà poi a Passo Pordoi.

Tante le iniziative di contorno, i pranzi a base di prodotti tipici del territorio e gli interessanti “Epic Talk", dove oltre ad un de briefing della tappa giornaliera e ad una presentazione della successiva, verranno offerti molti utili spunti ed interessanti approfondimenti con interviste.

I nomi d’élite di questa prima edizione non si contano, a cominciare dalla reginetta Tamara Lunger, leggenda nostrana delle cime innevate, fino ad arrivare alla trentina di Molveno Elena Nicolini e a Karmen Klancnik.

Ad impreziosire la start list maschile, il pluricampione del Mezzalama Matteo Eydallin, ultimo fra gli iscirtti, che darà dura battaglia al giovane campione Nadir Maguet, vincitore della Coppa del Mondo Espoir 2015, e ai già consacrati Damiano Lenzi, Filippo Beccari, Pietro Lanfranchi, William Boffelli, Martin Stofner e Daniel Antonioli.
Assente per motivi di salute, sarà invece l’altro super favorito Michele Boscacci, il campione del mondo in carica fra i primi a credere nella bellezza del tour made in Trentino.

Ma Epic Ski Tour non è soltanto agonismo, gli stand espositivi dell’Expo Area saranno presenti sin dalla giornata odierna fino alle 21 presso il Pala Fiemme, cuore pulsante delle attività Epic.
Sempre a Cavalese, dalle 18 alle ore 21 pasta party ed Opening Party, per una promettente serata d’inaugurazione tra musica e divertimento.

Highlight Products