Share: 

Queen line: Adam Ondra regala ad Arco il suo primo 9b


Ieri nella falesia di Laghel ad Arco (TN) il climber ceco Adam Ondra ha liberato Queen Line, la prima via di arrampicata sportiva nella zona di Arco gradata 9b.

Era da anni che le rocce di Arco non erano più in cima alla lista delle falesie più quotate del momento, fino almeno a qualche mese fa, quando il trasferimento di Stefano Ghisolfi nella ridente cittadina di Rock Master, ha portato con sé il primo 9 a+ grazie ad Ultimatum.

Continuando sulla stessa scia, ieri è stato il turno di Adam Ondra di contribuire alla nuova ribalta arcense, che per non farsi mancare nulla, ha siglato il primo 9b della zona trentina.

Questa volta il climber ceco ha liberato un tiro di circa 20m nella falesia di Laghel, nel settore strapiombante chiodato dai fratelli Diego e Mauro Mabboni originariamente per il dry tooling ma ora 'convertita' all'arrampicata sportiva.
Il settore, che attualmente è composto da tre linee, ieri ha visto la luce di “Queen Line, a dir di Ondra, un duro 9b che parte dalla via centrale per intensi 10 metri, per poi spostarsi e finire sulla linea di destra.
La vera sfida, tuttavia, sarebbe procedere dritti senza cambiare via, per un ipotetico 9b+ o ancora più difficile, am che per il momento rimane un delicato quanto duro progetto.

Per il momento, ci si può “accontentare” di Queen Line e del nuovo progetto sulla sinistra che vede la firma di Stefano Ghisolfi ed un grado ipotetico di 9°+.

Per chiudere in bellezza la giornata fuoriporta, Adam ha ripetuto Ultimatum, il 9a+ liberato da Ghisolfi a Massone nel dicembre 2016, a pochi giorni di distanza da quando a Frankenjura era riuscito a salire una via di 8c a-vista, di cui sotto vi riportiamo il video.

Quello che a primo acchito non sembra granché, visto che l'8c a-vista è stato fatto per la prima volta nel 2004 da Yuji Hirayama e ormai il massimo raggiunto viaggia sul 9a, è invece un'altra performance significativa: è soltanto la seconda onsight di una via di 8c in Frankenjura, dopo quella di Alexander Megos sulla via Solitary Man nel 2015.

Highlight Products