Share: 

CRAZY SKI ALP TOUR 2017: A Premana non c’è neve, slitta la prima prova


A Premana manca la neve, e la Pizzo Tre Signori è rinviata a data da destinarsi. Il Crazy Skialp Tour pensa quindi già alla Extreme Badalis, confermata per sabato 11 Febbraio.

Dopo il successo 2016, Crazy Ski Alp Tour ha in serbo una terza edizione che si preannuncia ancora più accattivante, grazie all’ingresso di nuove gare e nuovi sponsor, ed al nuovo claim ‘back to the origin’ che in parte, ne riassume la filosofia.

«Proprio così - ha esordito l’ideatore del circuito Luca Salini - Il ‘back to the origin’ sta ad indicare la linea che vogliamo seguire: gare belle, ben organizzate, di vero scialpinismo e dove la presenza di atleti di livello non sia a discapito della massa. Il nuovo Crazy Ski Alp Tour si è prefissato questo obiettivo affidandosi a comitati organizzativi giovani, mediatici e che lavorano con passione. Insomma le nostre saranno gare forse un po’ retrò, ma riviste e comunicate in chiave assolutamente moderna».

Anche La Sportiva, assieme a Camp ed Enervit, manterrà la tradizione di seguire il circuito in qualità di main sponsor, che quest’anno si arricchisce del marchio extra settore Gruppo Autotorino Spa. Ma le novità 2017 riguardano principalmente il calendario, nel quale spiccano ben tre new entry.

da Premana (Lc) con la Pizzo Tre Signori del 5 febbraio, per poi fare scalo in Valdobbiadene (Vc) con l’Extreme Badalis il e arrivare aPinzolo (Tn) con la Skialp Val Rendena la domenica successiva. Giro di boa con la Timogno Ski Race sulle sponde orobiche di Gromo (Bg) al 5 di marzo e gran finale a Lanzada (So) il 26 marzo con la scialpinistica del Pizzo Scalino.

Novità dell’ultim’ora, riguarda proprio la prova che avrebbe dovuto inaugurare il circuito, proprio questa domenica. La 37ª gara scialpinistica "Pizzo Tre Signori", classica lecchese e valida come prima prova del circuito Crazy SkiAlp Tour 2017 non si disputerà. Almeno non nella data prevista.

Le condizioni di innevamento nella zona dell’Alpe Paglio non consentono infatti di predisporre un percorso divertente, degno di una gara di sci alpinismo. Degno della fama che questa storica gara ha saputo conquistarsi nel corso degli anni.
L’attenzione dei ragazzi dell’Associazione Sportiva Premana settore sci e degli organizzatori del Crazy Skialp Tour è sempre rivolta ai concorrenti, con l’obiettivo di organizzare una manifestazione che sappia far divertire.
Viste tali premesse, di comune accordo, si è quindi deciso di “congelare” la prima prova del circuito. Nel caso dovessero cambiare le condizioni meteo, verrà valutata una data di recupero.

Per quanto riguarda invece la seconda prova, gli uomini dello Ski Alp Valdobbiadene hanno confermato oggi che la gara prenderà il via, con un giorno di anticipo. La Extreme Badalis si svolgrà regolarmente il prossimo 11 febbraio, in formula individuale e con partenza già fissata presso la partenza Seggiovia alpe del Nevegal alle ore 17.30 .

Rimanete collegati al sito crazyskialptour.it e alla pagina FB Crazy Skialp Tour

Highlight Products